viaggiconbambini

In viaggio con i bambini: 5 consigli utili

Vi state preparando per spostarvi in vacanza o per lavoro con prole al seguito ed il solo pensiero vi terrorizza? Peggio ancora siete alle primissime armi con un bebè che è arrivato senza ‘istruzioni da viaggio’?

 

Niente paura! Mamme and the City ha pensato a voi!

Ecco cinque consigli essenziali che vi aiuteranno a gestire al meglio un viaggio a prova di bambino:

  1. E’ questione di ritmi

Siete abituati ad andare in aeroporto/stazione all’ultimo, scendere di corsa dall’aereo, fare lo slalom tra le persone guardando in continuazione l’orologio?  Dimenticate queste abitudini e fate in modo di avere tempo in abbondanza! Ovviamente si al check in on line, ma partite da casa ugualmente con largo anticipo, sicuramente non volete ritrovarvi a correre come pazzi per non perdere l’aereo. Dovete ugualmente imbarcare la valigia e sottoporvi ai controlli di sicurezza, il che a volte può significare anche fare la fila. Paura di arrivare presto in aeroporto? No, tutto vantaggio: approfittate dell’area giochi e di tutte le novità che l’aeroporto può significare per stancare il più possibile i vostri bambini: più energie consumano a terra, meno ne avranno in aereo! E a tal proposito cercate di prendere voli all’ora della nanna, chi non apprezza la serenità di un bambino addormentato? Attenzione anche se dovete prendere una coincidenza, anche in questo caso il tempo deve essere sufficiente per evitare corse dell’ultimo minuto in un aeroporto che non conoscete. Ancor meglio, se potete, le coincidenze evitatele!

  1. Preparate i bagagli in modo intelligente

Il bagaglio a mano deve essere uno solo, perciò utilizzate una borsa sufficientemente capiente per gli oggetti personali e quelli del bambino; non devono mancare: salviette umide; pannolini; ciuccio; merendina; un cambio di vestiti; utilissime delle caramelle da succhiare durante il decollo e l’atterraggio, aiutano a contrastare gli sbalzi di pressione; piccoli giocattoli; un cuscino; tablet; caricabatterie. Per i più piccoli non devono mancare nemmeno tachipirina e fisiologica! E non esagerate con i bagagli, ricordate che potete acquistare quasi tutto anche all’estero!

  1. Hotel o casa vacanze? viaggiareconibambini1

Il viaggiatore esperto ben apprezza i soggiorni in albergo per gli ineguagliabili vantaggi che offrono (servizio in camera, ristorazione, baby parking, ecc.), ma con tutta la famiglia a seguito le case vacanze vi consentono davvero di muovervi in autonomia, essendo dotate di più ambienti, cucina attrezzata, lavatrice, ecc. tutte comodità che possono sempre venirvi in soccorso! Ma non è finita qui: un luogo idilliaco per una coppia può facilmente trasformarsi in una trappola infernale quando ci si sposta con passeggini, bambini e bagagli, quindi no salite, no scale, assolutamente si ascensore!

  1. Carrozzina, passeggino e seggiolino auto?

Optate sempre per un passeggino leggero perché sono facilissimi da trasportare, si adattano a quasi tutti i tipi di terreno ed alcuni si possono anche piegare e portare in aereo! Altri marchi consentono al passeggino di diventare un seggiolino auto, quindi basta solo un po’ di accortezza in più per viaggiare in tutta comodità!

  1. Tutto sotto controllo!

Avrete già capito che non si possono più fare i viaggi avventurosi, quindi la ricerca è essenziale sia prima che durante il viaggio. Il neonato ha bisogno di un visto? Di quali vaccini avete bisogno voi e i vostri bambini? Dovete portarvi dei farmaci? Non lasciatevi cogliere impreparati! Vi sarà utile sapere che in molti aeroporti è possibile trasportare liquidi e alimenti per neonati in contenitori di capienza anche superiore ai 100 ml, perciò verificare questi requisiti direttamente con il call center dell’aeroporto che vi interessa per evitare inconvenienti! Paura che vostro figlio si perda? Scrivetegli sul braccio il vostro nome e numero di telefono! Per i più tecnologici ci sono anche i dispositivi di tracciamento GPS che potreste attaccare al polso del bimbo per seguirlo attraverso l’app!

Ed infine, se vostro figlio non avrebbe potuto scegliere un momento peggiore per una crisi isterica, tirate un bel respiro e mantenete la calma, avete già pensato a tutto, rimane solo lui da gestire e per fortuna lo sfogo PASSA!

Hai bisogno di assistenza con il tuo viaggio? La nostra mamma Laura, consulente specialista in itinerari personalizzati ti saprà consigliare al meglio!

Scrivici ad Info@mammeandthecity.it

Valentina

Valentina

Mamma di due piccole "scugnizze", iperattiva e pigra, disordinata dentro e fuori, folle e assolutamente ottimista, insomma semplicemente scorpione!